Test

European Solidarity Corps è un’opportunità di mobilità per volontariato, tirocinio e lavoro in ...leggi...
European Solidarity Corps
Cazalla Intercultural ha creato la piattaforma youth-mooc.eu che finora ha ospitato 3 MOOC e si è r...leggi...
MOOC It Forward! Offline Training On Implementing Courses Online
Solidarity Phase è un seminario rivolto a operatori sociali e socio-educativi, responsabili di orga...leggi...
Solidarity phase – how to cope with migrants’ inclusion in the times of Covid-19
Terzo Millennio Lab ha partecipato all’edizione 2019 della Notte Verde, appuntamento divenuto impr...leggi...
NotteVerde2019: Terra, sfruttamento, riscatto
SOSTEGNO A DISTANZA
Il Sostegno a Distanza è per Terzo Millennio lo strumento per l’emancipazione personale e per l...leggi...
SOSTEGNO A DISTANZA
servizio civile
Che cos’è il Servizio Civile Istituito per favorire la realizzazione dei principi costituzionali...leggi...
SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE
European Solidarity Corps
European Solidarity Corps è un’opportunità di mobilità per volontariato, tirocinio e lavoro in ...leggi...
Partecipazione
MOOC It Forward! Offline Training On Implementing Courses Online
Cazalla Intercultural ha creato la piattaforma youth-mooc.eu che finora ha ospitato 3 MOOC e si è r...leggi...
Formazione, Partecipazione
Solidarity phase – how to cope with migrants’ inclusion in the times of Covid-19
Solidarity Phase è un seminario rivolto a operatori sociali e socio-educativi, responsabili di orga...leggi...
Inclusione, Partecipazione
NotteVerde2019: Terra, sfruttamento, riscatto
Terzo Millennio Lab ha partecipato all’edizione 2019 della Notte Verde, appuntamento divenuto impr...leggi...
Inclusione, Partecipazione
SOSTEGNO A DISTANZA
SOSTEGNO A DISTANZA
Il Sostegno a Distanza è per Terzo Millennio lo strumento per l’emancipazione personale e per l...leggi...
Cooperazione, Inclusione
servizio civile
SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE
Che cos’è il Servizio Civile Istituito per favorire la realizzazione dei principi costituzionali...leggi...
Partecipazione
European Solidarity Corps
Partecipazione
European Solidarity Corps
Area: Partecipazione
Note: https://europa.eu/youth/solidarity_it
Descrizione:

European Solidarity Corps è un’opportunità di mobilità per volontariato, tirocinio e lavoro in Europa offerta ai giovani dall’Unione Europea per promuove il valore della solidarietà e rafforzare la partecipazione dei giovani e delle organizzazioni ad attività di solidarietà. In tal modo, si contribuisce a sviluppare un cambiamento positivo nella società e ad accrescere la coesione e la partecipazione, la cittadinanza e democrazia in Europa, con un particolare impegno a favore della promozione dell’inclusione sociale.

La partecipazione ad attività di solidarietà offre ai giovani la possibilità di vivere un’esperienza di apprendimento e crescita personale e professionale, in uno degli Stati membri dell’Unione, apportando cambiamenti positivi nella comunità locale e, allo stesso tempo, migliorando le proprie abilità e competenze per uno sviluppo personale, formativo, sociale, civico e professionale;

L’ESC rappresenta un’esperienza dal profondo valore umano basata sui seguenti principi: solidarietà, sviluppo, educazione non formale, dimensione europea, intercultura, multilinguismo, cooperazione.

Com’è strutturato

Il Programma propone differenti tipologie di attività: Volontariato, Tirocinio, Lavoro e Progetti di solidarietà, che potranno svolgersi in settori specifici, connessi alla solidarietà:

  • Inclusione sociale
  • Accoglienza e integrazione di rifugiati e migranti
  • Cittadinanza e partecipazione democratica
  • Prevenzione e gestione delle catastrofi
  • Protezione dell’ambiente e della natura
  • Salute e benessere
  • Istruzione e formazione
  • Occupazione e imprenditorialità
  • Creatività e cultura
  • Sport

Le attività di volontariato si distinguono in due tipologie:

  • Individuali (dai 2 ai 12 mesi) che a loro volta possono differenziarsi in:
    • cross – border: in un diverso paese da quello di residenza;
    • in-country: nello stesso paese di residenza, soprattutto per facilitare la partecipazione di giovani con minori opportunità.
  • Di gruppo (10 – 40 partecipanti di almeno 2 diversi paesi che fanno la stessa esperienza per un periodo compreso tra le 2 settimane e i 2 mesi).

Chi può partecipare

Possono aderire all’ European Solidarity Corps i giovani dai 18 anni, fino a 30 anni alla data di partenza, residenti in uno Stato membro dell’UE o in uno dei paesi partner

Come partecipare

Per partecipare è necessario seguire i seguenti passaggi:

  • Collegati al portale PASS (Placement Administration and Support System) ed effettua la registrazione online Corpo europeo di Solidarietà,  cliccando sul pulsante “Registrati” nella sezione Sono un giovane;
  • Conferma l’adesione alla Mission e Principi del Corpo europeo di solidarietà. In questo modo, i tuoi dati verranno archiviati nel sistema.

Attenzione! Puoi registrarti a 17 anni ma non puoi partecipare fino al compimento del 18° anno d’età.

Puoi partecipare a una sola attività di volontariato di lunga durata (2-12 mesi), ma puoi sempre partecipare ai gruppi di volontariato e a progetti di solidarietà, attività lavorative e tirocini

Se partecipi a un’attività di volontariato individuale di breve durata (fino a 2 mesi), puoi ancora:

  • partecipare a un’attività di lunga durata
  • svolgere attività di gruppo e partecipare a progetti di solidarietà, attività lavorative e tirocini.

Dopo esserti registrato nel portale del Corpo europeo di solidarietà avrai accesso a un dashboard personale, dove troverai pubblicate le opportunità per fare volontariato, lavorare, seguire una formazione e svolgere altre attività.

Inoltre, se ti sei taggato come disponibile, potresti essere contattato da organizzazioni che ti trovano adatto ai loro progetti.

Ogni partecipante deve necessariamente avere una associazione di invio accreditata e legalmente riconosciuta nel paese di residenza del partecipante. L’attività sarà tutelata da una partnership tra associazione inviante e associazione ospitante con la firma di un Accordo.

Benefit

Il programma garantisce a ciascun volontario:

  • Rimborso costi di viaggio secondo il travel distance calculator della Commissione europea
  • Vitto e alloggio;
  • Tutoraggio;
  • Supporto linguistico online;
  • Partecipazione al ciclo di formazione e valutazione gestito dalle Agenzie Nazionali;
  • Assicurazione (da Programma CIGNA);
  • Pocket money;
  • Youthpass (certificato finale per il riconoscimento dell’esperienza e delle competenze acquisite).
MOOC It Forward! Offline Training On Implementing Courses Online
Formazione, Partecipazione
MOOC It Forward! Offline Training On Implementing Courses Online
Area: Formazione, Partecipazione
Descrizione:

Cazalla Intercultural ha creato la piattaforma youth-mooc.eu che finora ha ospitato 3 MOOC e si è rivolta a più di 4000 partecipanti. L’utilizzo di strumenti di formazione online, ha avuto un impatto molto positivo nella diffusione delle opportunità di apprendimento e si è rivelato un ottimo strumento per diversificare le attività all’interno dei progetti giovanili. Il progetto consente, pertanto, di condividere questa conoscenza con altre organizzazioni giovanili europee, in maniera tale da massimizzare l’impatto dello strumento a livello locale e consentir alle organizzazioni locali di ampliare la propria offerta formativa per i giovani

Il progetto prevede, pertanto, un corso di formazione internazionale il quale consentirà ai partecipanti di acquisire tutte le competenze necessarie per pianificare, progettare, creare, implementare e valutare l’e-learning, attraverso un’esperienza completa e pratica.

Obiettivi specifici:

  • Migliorare la comprensione delle opportunità di apprendimento online nel campo della gioventù
  • Condividi gli strumenti digitali e apprendi la loro potenziale applicazione nell’apprendimento online
  • Per consentire ai partecipanti di creare la propria esperienza di apprendimento online
  • Esercitati a creare l’esperienza di apprendimento online progettando un mini-MOOC durante il corso
  • Rete con altre ONG interessate all’e-learning e pianificare insieme azioni comuni

Il progetto riflette molti degli obiettivi generali e specifici del programma Erasmus + e della strategia per la gioventù dell’Unione europea 2019-2027.

Solidarity phase – how to cope with migrants’ inclusion in the times of Covid-19
Inclusione, Partecipazione
Solidarity phase – how to cope with migrants’ inclusion in the times of Covid-19
Area: Inclusione, Partecipazione
Descrizione:

Solidarity Phase è un seminario rivolto a operatori sociali e socio-educativi, responsabili di organizzazioni non profit, volontari attivi in organizzazioni non profit e progettato per dare una risposta alle nuove esigenze emerse in seguito all’emergenza causata dal COVI-19; riflettere insieme sulle questioni umanitarie in corso e creare strategie comuni e piani d’azione a medio e lungo termine, che consentano di migliorare il lavoro degli youth worker nell’inclusione dei migranti nella vita sociale e culturale del Paese.

Nell’era del distanziamento sociale e dello smart working, quindi, come cambia il ruolo dell’operatore, principalmente nell’inclusione sociale e culturale dei giovani con background migratorio? Quali azioni possono essere intraprese per non perdere completamente le relazioni con l’Altro? Quali buone pratiche sono state implementate a livello locale ed europeo e cosa si può fare di più? Queste sono le domande da indagare e a cui dare risposta.

Obiettivi specifici:

  • Analizzare gli effetti sociali di COVID-19 nelle diverse regioni europee, considerando sia quelli causati dall’emergenza sanitaria che il conseguente blocco;
  • Promuovere e condividere le buone pratiche già attuate dalle organizzazioni partecipanti a livello locale;
  • Rafforzare la cooperazione e il collegamento in rete nel settore della gioventù, definendo pratiche comuni e innovative per affrontare le nuove sfide nell’animazione sociale;
  • Aumentare le competenze degli animatori giovanili nel campo dell’inclusione dei giovani con background migratorio,
  • Definire nuovi strumenti e progetti comuni da sviluppare in futuro

Partecipanti

Il progetto coinvolge 30 partecipanti provenienti da 14 organizzazioni europee, impegnati a diversi livelli impegnati, a diversi livelli nelle organizzazioni partner del progetto.

NotteVerde2019: Terra, sfruttamento, riscatto
Inclusione, Partecipazione
NotteVerde2019: Terra, sfruttamento, riscatto
Area: Inclusione, Partecipazione
Descrizione:

Terzo Millennio Lab ha partecipato all’edizione 2019 della Notte Verde, appuntamento divenuto imprescindibile per tutti coloro che hanno a cuore la sostenibilità del proprio territorio, organizzata a Castiglione d’Otranto dall’Associazione Casa delle Agriculture Tullia e Gino.

Un dialogo interessante tra Andrea Pignataro, presidente di Terzo Millennio Rosa Vaglio (Diritti a Sud) e Alessandra Pomarico (Free Home University), sul connubio tra la propria terra, lo sfruttamento delle risorse e degli esseri umano e le politiche di riscatto che le organizzazioni non profit possono mettere in campo.

Alla domanda “Quali politiche in favore degli sfruttati?”, Andrea Pignataro dichiara di sostenere incondizionatamente tutte le politiche e le attività di contrasto al caporalato e allo sfruttamento di tutti i lavoratori, indistintamente dalla loro provenienza geografica, tenendo conto esclusivamente della tutela dei diritti umani. A tal proposito, mostra rammarico e incredulità nel constatare che esistono organizzazioni sedicenti di sinistra che da un lato, sfruttano e sottopagano i propri operatori e dipendenti, e dall’altro sposano senza riserve le indicazioni del decreto Minniti, dando vita, per esempio, ad iniziative pubbliche volte a sollecitare e, talvolta ad obbligare, i migranti a svolgere attività per il bene pubblico (es. manutenzione del verde) in maniera del tutto “volontaria”, convalidando così l’idea che l’accoglienza sia un favore e non un obbligo giuridico.

SOSTEGNO A DISTANZA
SOSTEGNO A DISTANZA
Cooperazione, Inclusione
SOSTEGNO A DISTANZA
SOSTEGNO A DISTANZA
Area: Cooperazione, Inclusione
Note: https://www.laboratorioumanasolidarieta.it/
Descrizione:

Il Sostegno a Distanza è per Terzo Millennio lo strumento per l’emancipazione personale e per lo sviluppo delle comunità locali e della società, impegnandosi soprattutto nel settore dell’educazione e della formazione delle giovani generazioni.

Crediamo che le bambine ed i bambini che ricevono un’educazione adeguata oggi, saranno i medici, gli ingegneri, gli insegnanti, gli agricoltori, i formatori, i cooperanti, gli artisti, i musicisti, i poeti che renderanno il Mondo un posto più intelligente, sostenibile, inclusivo. Per questo motivo è necessario investire nel futuro, sostenendo le nuove generazioni a diventare individui e cittadini consapevoli, liberi di esprimere le proprie potenzialità ed i propri talenti, di realizzare i propri desideri con forza, bellezza, sapienza.

Scopri le campagne al momento attive:

servizio civile
SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE
Partecipazione
servizio civile
SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE
Area: Partecipazione
Note: http://www.serviziocivile.gov.it/
Descrizione:

Che cos’è il Servizio Civile

Istituito per favorire la realizzazione dei principi costituzionali di solidarietà sociale, partecipare alla salvaguardia e tutela del patrimonio della Nazione e per contribuire alla formazione civica, sociale, culturale e professionale, il servizio civile, rappresenta un momento importante di formazione e crescita sia per i giovani sia per gli enti di accoglienza poiché consente ai giovani di sviluppare le proprie competenze professionali e personali, contribuendo allo sviluppo sociale, culturale ed economico del Paese. Allo stesso tempo consente alle organizzazioni e gli enti che accolgono i giovani in specifici progetti di incrementare le proprie attività e migliorare il sistema dei servizi offerti alla comunità.

“Diventare volontario di Servizio civile aggiunge alla volontà di dare qualcosa di sé agli altri e al proprio Paese la possibilità di acquisire conoscenze e competenze pratiche ma più in generale rappresenta un’occasione di crescita personale e di formazione. Per questo il Servizio civile universale può rappresentare un’utile esperienza da spendere in ambito lavorativo.”

 I settori in cui è possibile svolgere il servizio civile, in Italia e all’Estero, sono vari e spaziano dall’assistenza a persone in situazioni di disagio, l’educazione e promozione culturale, all’ambiente, la protezione civile e la salvaguardia del patrimonio storico-culturale.

Chi può partecipare

Il Servizio Civile è aperto a tutti i giovani tra i 18 e 28 anni (29 non compiuti), cittadini italiani, dell’UE o regolarmente soggiornanti sul territorio che vogliono vivere un’esperienza di crescita educativa, formativa e personale di servizio alla comunità, dedicando un anno della propria vita in favore della comnità..

Cosa offre

Gli operatori volontari che partecipano al Servizio Civile, ricevono un rimborso mensile pari a 439,50 € (a cui va aggiunta una indennità extra per quanti sono impegnati in progetti all’estero, differenziata in base al criterio del “costo paese” in cui i volontari sono impegnati). Hanno diritto, inoltre, a ricevere una formazione generale ed una specifica. La formazione generale è basata sulla conoscenza dei principi che sono alla base del servizio civile universale. La formazione specifica è inerente alla peculiarità del progetto.

E’ previsto, infine, che vengano rilasciati i cosiddetti crediti formativi per coloro che prestano il Servizio civile universale, che possono essere riconosciuti dalle università nell’ambito del proprio curriculum di studi.

Come partecipare

Per poter partecipare è necessario attendere la pubblicazione di specifici bandi da parte del Dipartimento per le politiche giovanili e il servizio civile. Per saperne di più è possibile consultare il sito del servizio civile www.serviziocivile.gov.it